Vision

Vogliamo che su ogni comodino, la sera, ci sia un libro ad aspettare i nostri lettori. Vogliamo un salotto, una libreria, un tavolo, magari un pub, un caffè, un ritrovo, una voce che si racconta, tanti occhi attenti, tante orecchie aperte. Vogliamo che quel quadro, passando, vi rubi lo sguardo. Che quella scultura messa li, quasi per caso, desideriate rivederla a casa. Vogliamo che la gente ci paghi con la moneta più preziosa. Il tempo.

Il tempo da dedicare all’arte, e a nutrire la propria anima. Domani quel quadro lo avrete dipinto voi; quel nuovo romanzo lo avrete scritto voi. E noi vi regaleremo l’occasione di stare sul comodino di qualcun altro, o su quel muro che blocca il passaggio a causa dei curiosi; o nel salotto di qualcuno.
Tutti hanno qualcosa da esprimere, non è solo una questione di arte o talento.


Noi non scopriamo talenti, i talenti sono tali per definizione. Noi capiamo il bisogno dell’artista di esprimersi, e ci offriamo di farlo. Non siamo bravi perché sforniamo libri che vanno a ruba: i libri non sono brioche. Per questo rendiamo uniche le vostre opere, e aiutiamo la gente a capire cosa anima la vostra penna e illumina la vostra voglia di usare la fantasia


“L’arte non ha limiti, così come ciò che l’uomo può esprimere con essa: è il tempo di questa vita l’unico limite, ma non riguarda il quadro dipinto, la scultura scolpita né il romanzo scritto. Essi sono immortali; mortale è l’uomo, non l’arte umana”